Ci si prepara per un nuovo anno


Il 2016 è alle porte e come tutti gli anni si fa il punto della situazione. Questo 2015 è stato decisamente ricco di novità: una nuova vita in un nuovo paese. I progetti in corso si sono spostati sempre di più verso il web writing e la scrittura oltre che al già presente social media management. È incredibile come siano i progetti stessi a volte, a orientarti verso un argomento più di un altro. In ogni caso ho voluto scegliere un’immagine particolare per parlare dell’anno che sta per arrivare, è una foto buia, un vagone vuoto di un treno in viaggio di notte. È un’immagine forse un po’ inquietante, ma rende l’idea del mio approccio agli obiettivi. Non miro al successo, concetto decisamente fumoso. Io credo che parlando del mio blog il mio obiettivo sia innanzitutto arricchirlo di contenuti e approfondimenti interessanti: questa sarà la mia sfida. I risultati in termini di visite e nuovi contatti arriveranno, ma a questo ci penserò più avanti: il mio obiettivo è creare contenuti in un piano editoriale strutturato. Ritornando all’immagine scelta per il post, non voglio spostare troppo lo sguardo verso la destinazione del viaggio, che a dir la verità non ho ben presente. Preferisco focalizzarmi su ciò che è alla mia portata e sulle attività che porteranno valore al mio lavoro.

Quindi, cosa mi aspetta per il 2016?

Blog

Per il mio blog voglio dedicare un post alla settimana al tema dei management almeno per il primo trimestre. Oltre a questo vorrei anche ritornare sul tema del Corporate Storytelling e orientare il mio sguardo sul tema del Web Writing andando ad analizzare il ruolo e l’importanza della parola nella comunicazione aziendale. Saranno principalmente questi gli argomenti che tratterò nel 2016, o per lo meno nel primo trimestre.

Medium

Medium è stata una scoperta graditissima. Per ora vorrei mantenere delle pubblicazioni regolari per Scrivere Oggi e I miei #2Cent. Sono sicuramente post più personali di quelli presenti qui, ma ho notato una buona risposta e lo trovo uno strumento tutto da scoprire.

Svedese per principianti

Ho decisamente trascurato il blog/diario sulla mia vita in Svezia. Per il 2016 ho intenzione di approfondire la conoscenza degli italiani in Svezia grazie ad una serie di interviste. Lo scopo di questa rubrica sarà capire chi sono gli expat italiani in Svezia, cosa li ha portati in Scandinavia e cosa effettivamente hanno trovato.

Conclusioni

Essere più concludente. Ho collezionato una trentina di bozze (più o meno sviluppate) su andreawierer.com e una decina su Medium. In breve, dovrò  focalizzarmi su obiettivi più ravvicinati (trimestrali) e trasformare le mie idee in post pubblicati con più determinazione. Per quelli che sono i temi trattati non mi discosterò molto da quello che è stato il passato più prossimo. Quindi:

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

5 comments

  1. Bellissimi obiettivi. Ti capisco i progetti mutano …, noi eravamo pronti con le valige in mano per arrivare in Svezia quando, il Tribunale dei minori ci ha comunicato che saremmo diventati genitori. Il progetto Svezia rimane, ma posticipato. Posso chiederti se nelle tue future interviste puoi parlare anche di chi si trasferisce con un bimbo piccolo? cosa si “trova” per i bambini in Svezia? Ti e vi auguro un 2016 pieno di obiettivi raggiunti, soddisfazioni e tanta serenità

    Mi piace

    1. Complimenti: diventare genitori è un traguardo straordinario! Fin d’ora ti posso dire che la Svezia è un paese fatto a misura di bambino. Noi ci siamo trasferiti qui il più piccolo aveva 11 mesi e il più grande 2 anni e mezzo e credo questo sia uno dei migliori paesi al mondo per crescere un figlio. La famiglia è la priorità assoluta degli svedesi, quindi tutti i servizi girano intorno a questo. Oltre ai servizi ai molte agevolazioni come ad esempio scuole gratuite e libri scolastici gratuiti, dentista gratuito fino a 21 anni e medicine gratuite per i minorenni.

      Liked by 1 persona

  2. Auguri per tutto quanto, riuscire a pianificare e incasellare nel tempo i propri obiettivi è importantissimo. Il mio obiettivo per il 2016 sarà imparare a fare proprio questo, visto che sono totalmente selvaggio 😀

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...